L’ESC di Greta in Francia

Lo scorso ottobre si è concluso il progetto di Corpo Europeo di Solidarietà di Greta, un’esperienza che l’ha portata a Lione, in Francia, per 8 mesi. Non si tratta del suo primo progetto di volontariato, né del suo primo soggiorno all’estero, ma ancora una volta ci ha raccontato con entusiasmo di questa sua ultima avventura. Si è occupata di informazione, formazione e animazione sui temi della mobilità e della cittadinanza europea presso l’associazione Maison des Européens Lyon, ha incontrato giovani da tutto il mondo, collaborato con associazioni locali e internazionali, e si è immersa nella cultura e lingua francese. La definisce un’esperienza arricchente ma non senza sfide, sicuramente un’opportunità che consiglierebbe ad altri giovani che hanno voglia di “cambiare aria” e mettersi in gioco.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.