Come siamo visti da fuori? L’esperienza di Ivan con il Corpo Europeo di Solidarietà

Ivan è un ragazzo spagnolo che ha vissuto in tantissimi posti diversi grazie al Corpo Europeo di Solidarietà, la sua prima esperienza è avvenuta proprio in Italia, in quello che lui chiama il “cuore delle dolomiti”. In trentino lavora con un’associazione per rifugiati, un’esperienza che a tratti si rivela tosta in cui entra a contatto con persone da tutto il mondo. Questa esperienza lo aiuta a conoscere l’italiano e ad integrarsi benissimo nella comunità, tanto che gli rimangono alcuni dei ricordi più belli della sua vita. Alla base c’è il fatto che si aiuta e si viene aiutati e così poi Ivan si muove tra Italia, Portogallo e Francia dove conosce la nostra Greta. Così da questa intervista potrete sapere cosa apprezza uno spagnolo in Italia e cosa potreste fare anche voi per voi stessi e per il prossimo grazie al Corpo Europeo di Solidarietà.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *